Come funzionano le Elezioni di OTW

Il processo di votazione di OTW

Per le elezioni del nostro Consiglio, OTW (Organizzazione per i Lavori Trasformativi) utilizza un insieme di voti di preferenza basati sul sistema del voto alternativo (IRV – Instant Runoff Voting). Questo metodo garantisce una singola votazione, e fa sì che ogni singolo voto conti.

Quando vengono espressi i voti, si conta la prima preferenza di ogni votante e quei voti sono usati per creare una lista ordinata dei candidati. Quando tutte le prime preferenze sono state contate, se un candidato ha la maggioranza, allora è il primo vincitore. Per adattare il sistema del voto alternativo alla designazione di molteplici vincitori, a questo punto escludiamo il vincitore dai risultati. I voti assegnati al candidato che è stato escluso sono conteggiati nuovamente e le seconde preferenze segnate su quelle schede elettorali sono usate per riassegnare i voti a uno dei candidati rimanenti. Viene creata una nuova lista dei candidati, e il secondo vincitore è il candidato in cima a questa lista.

Per le istruzioni passo dopo passo puoi consultare le istruzioni di voto.

Che cos’è il voto alternativo?

Il voto alternativo è un sistema elettorale che permette di decidere il vincitore con una singola tornata elettorale, chiedendo agli elettori di classificare le proprie scelte in ordine di preferenza. Il più grande vantaggio di questo sistema è che elimina la necessità di votazioni aggiuntive in caso di pareggio. Il sistema di voto alternativo, inoltre, è di solito efficace contro il voto tattico, ovvero quando si vota contro il candidato che non si vuole invece che per il candidato che si supporta, poiché questo metodo riduce le possibilità che chiunque sia un candidato di disturbo. I voti non vanno persi, perché il votante ha una varietà di opzioni. Il processo di votazione può anche ridurre pratiche negative di campagna elettorale e conflitti tra i sostenitori di candidati diversi – dopotutto, un candidato non si vorrà alienare i sostenitori di un altro visto che ogni votante può supportare contemporaneamente entrambi!

Sulla scheda elettorale di OTW gli elettori possono scegliere di indicare nell’ordine di preferenza quanti candidati vogliono, purché ne indichino almeno uno.

Quando vengono espressi i voti, si conta la prima preferenza di ogni votante e quei voti sono usati per creare una lista ordinata dei candidati. Quando tutte le prime preferenze sono state contate, se un candidato ha la maggioranza, allora è il primo vincitore. Se non c’è la maggioranza, il candidato che ha meno prime preferenze viene eliminato. Le schede che erano state assegnate al candidato eliminato sono ricontate e in base alle seconde preferenze segnate su quelle schede elettorali si riassegnano i voti a uno dei candidati rimanenti. Viene creata una nuova lista con i candidati, e il processo si ripete finché non c’è un vincitore di maggioranza.

Il sistema di voto alternativo determina il candidato supportato dalla maggioranza dei votanti, e non soltanto il candidato con il maggior numero di voti, come è, invece, possibile in quelle elezioni in cui non è possibile esprimere preferenze.

Voto per procura

Votare per procura significa designare qualcuno per votare al tuo posto durante un’elezione

OTW è obbligata a garantire il voto per procura dalla legge del Delaware, che specifica: “Un azionista può autorizzare un’altra persona o più persone ad agire per procura dell’azionista trasmettendo o autorizzando la trasmissione di una trasmissione elettronica alla persona che sarà portatrice della delega”.

Nelle elezioni aziendali, solitamente si ricorre al voto per procura quando un membro non può essere fisicamente presente durante una elezione. Con l’estensione del voto elettronico, molte delle motivazioni più comuni per votare per procura non sono più valide. In ogni caso, il periodo di voto può avvenire durante un periodo in cui un membro votante abbia altri impegni o non abbia accesso a Internet.

Se hai bisogno di un/a delegat@, puoi designarne un@ fino a due settimane prima delle elezioni. L’assegnazione della delega sarà valida per sei mesi, e fino alla scadenza dei sei mesi non sarà possibile revocare o cambiare l’assegnazione. I voti assegnati per procura non possono essere riassegnati.

I delegati sono designati via email. Quando invii una richiesta di designazione di un/a delegat@ che voti per te, questa richiesta deve pervenire dall’indirizzo che hai usato in precedenza all’interno di OTW e deve essere inviata a [email protected] e a chi vuoi assegnare la delega. La mail deve anche includere il tuo nome legale, e una dichiarazione in cui affermi di voler assegnare la delega al destinatario della mail. La persona delegata deve rispondere a tutti i destinatari, confermando la ricezione, e includendo il suo nome legale nel testo della mail. Questa risposta deve essere ricevuta da [email protected] almeno due settimane prima delle elezioni.

Quando scegli il tuo delegato, scegli qualcuno che confidi voterà in tua vece. L’accordo tra te e il tuo delegato può avere tutte le condizioni che preferite, ma ha validità solo come contratto tra privati. OTW non è responsabile nel far applicare le condizioni che avete stabilito e non possiamo verificare se il tuo delegato ha usato o meno il tuo voto, o mostrare quali candidati ha votato.

Ricorsi

Solo i candidati possono richiedere un riconteggio o una nuova votazione. Un candidato che voglia farlo deve inviare la sua richiesta al nostro comitato Elezioni entro una settimana dalla chiusura delle elezioni. Il comitato prenderà una decisione entro una settimana dalla ricezione della richiesta. Se si ritiene necessaria una nuova votazione, la nuova tornata si terrà entro due settimane dalla decisione.