Biografia e programma di Nicole Abraham

Biografia

Nicole Abraham ha incontrato per la prima volta il fandom nel 2013, quando scoprì le fanfiction su Harry Potter, diventandone subito un’avida lettrice! Sin da allora è passata da un fandom all’altro, ma il primo manterrà per sempre un posto speciale nel suo cuore. Quando non sta leggendo fanfiction, Nicole ama passare il suo tempo libero registrando podfic e creando progetti fandomici con ago e filo. Nicole è laureata in matematica e statistica e lavora come sviluppatrice di business analytics nell’industria medica.

Il suo primo ruolo in OTW (Organizzazione per i Lavori Trasformativi) è stato come organizzatrice di tag nel 2016 per poi successivamente assumere una posizione di supervisione all’interno del comitato, aiutando la formazione dei nuovi membri, sviluppando le linee guida interne, e gestendo e completando progetti rilevanti per l’intero comitato.
Ha anche prestato servizio come volontaria per il comitato Sviluppo & Iscrizioni come Membership Data Specialist (Specialista di Dati d’Iscrizione), mantenendo il database dei donatori, assicurandosi che le domande relative alle iscrizioni ricevessero risposta in maniera efficente, oltre a mostrare una smodata dose di entusiasmo per i nuovi regali di ringraziamento.
In aggiunta a questo, Nicole è stata una volontaria del comitato AO3 Norme & Violazioni dal 2017 al 2019, il che le ha permesso di sviluppare doti di risoluzione dei problemi e imparare a conoscere il lavoro di quelle parti di OTW che si interfacciano con gli utenti.
Nicole ama la comunità che ha trovato in OTW ed è eccitata dalla prospettiva di poter fare qualcosa per continuare a portare avanti la missione di OTW.

Programma

1. Perché hai deciso di candidarti alle elezioni del Consiglio?

Essere una volontaria di OTW è stata una parte enorme della mia vita negli ultimi anni. Ho avuto l’opportunità di lavorare con diversi comitati e penso che essere parte del Consiglio mi consentirebbe di fare ancora di più per un’organizzazione che ho molto a cuore. L’attuale Consiglio ha lavorato duro per supportare i nostri comitati durante i recenti eventi e voglio essere in grado di poter aiutare in ogni modo possibile.
Ultimamente ho spesso pensato di candidarmi come membro del Consiglio, ma quest’anno per la prima volta so di poter dedicare alla cosa il tempo e le energie che OTW merita.

2. Quali capacità e/o esperienze porteresti al Consiglio?

Negli ultimi quattro anni ho fatto parte di tre diversi comitati, ognuno dei quali si occupa di parti molto diverse di OTW. Questo mi ha dato una prospettiva molto ampia su come OTW funziona e sui suoi meccanismi interni, e mi ha insegnato molto in termini di collaborazione tra comitati.
Come membro dello staff di Sviluppo & Iscrizioni, ho lavorato con molti altri team per pianificare con successo le raccolte fondi e assicurare quindi i fondi per sostenere OTW e i suoi progetti. Dall’esperienza di membro di Norme & Violazioni, ho imparato molto su come risolvere i conflitti – specialmente in quelle situazioni in cui non vi è una risposta chiara al problema.
Dall’esperienza di supervisione del comitato Organizzazione Tag ho portato a casa la capacità di bilanciare progetti ad ampio respiro con la quotidiana attività di amministrazione di un comitato con più di 400 volontari attivi.

Il mio lavoro nell’ambito della statistica e come business analyst mi ha aiutato a sviluppare le capacità di pensiero critico necessarie per risolvere problemi complessi. È infatti spesso necessario analizzare un problema da diverse angolazioni, oltre a collaborare attivamente con gli altri, per far sì che venga implementata la soluzione più adatta. Spesso mi trovo a scomporre una richiesta nelle parti che la compongono, che spesso sono più facili da gestire che non cercare di risolvere tutto in una volta, ed è questa una pratica che penso possa essere incredibilmente utile nel lavoro del Consiglio di Direzione.

3. Scegli uno o due obiettivi per OTW che ti stiano a cuore e su cui saresti interessato/a a lavorare durante il tuo mandato. Perché valorizzi questi obiettivi? Come lavoreresti con gli altri per raggiungerli?

Ci sono moltissime persone fantastiche che operano come volontari per OTW, ma c’è anche un’enorme mole di lavoro. Trovare il tempo e l’energia per bilanciare i compiti di routine con la formazione dei nuovi membri è spesso una lotta, e sfortunatamente non abbiamo sempre il tempo per fare tutto.
Una delle questioni chiave che mi preoccupa è l’esaurimento dei volontari.
Mi piacerebbe provare a combatterlo con diverse strategie, tra cui incoraggiare una migliore gestione dei compiti, la collaborazione sui progetti più onerosi o anche la possibilità per i volontari di prendersi un pausa o minimizzare il loro impegno quando lo ritengono necessario, ma so che non c’è una soluzione semplice per questo problema.
Mi piacerebbe confrontarmi con altri per capire cosa ne pensano e trovare insieme soluzioni più a lungo termine.

4. Qual è la tua esperienza con i progetti di OTW e come collaboreresti con i comitati rilevanti per sostenerli e rafforzarli? Cerca di includere un vasto numero di progetti, ma sentiti libero/a di enfatizzare quelli con cui hai più esperienza.

Leggere la documentazione interna di comitati diversi dal mio mi è stato incredibilmente d’aiuto sia nel capire la prospettiva degli altri durante i progetti intercomitato, sia nel capire come OTW funziona nella sua interezza. Credo che sia importante incoraggiare e supportare i comitati nell’aggiornamento della documentazione interna.
Questo non solo fa sì che la conoscenza di decisioni e processi importanti sia preservata, ma può anche aiutare gli altri a capire il flusso di lavoro dei comitati con cui stanno collaborando.

Un altro obiettivo che mi sta molto a cuore è la sostenibilità continua e la crescita di OTW e dei suoi progetti. Siamo stati incredibilmente fortunati nelle scorse edizioni della nostra chiamata alle iscrizioni a ricevere donazioni che hanno battuto ogni record. Vorrei collaborare con i presidenti di comitato per identificare le aree in cui possiamo usare questi fondi per migliorare i progetti in atto e i relativi flussi di lavoro. Questo permetterebbe ai volontari di impiegare il loro tempo per raggiungere altri obiettivi, visto che al momento capita spesso di avere più lavoro che persone per svolgerlo.

Se eletta, il mio obiettivo sarebbe di supportare i presidenti dei comitati in carica e assicurare loro le risorse necessarie per consolidare e sviluppare ulteriormente il successo di OTW.

5. Come pensi di bilanciare il tuo lavoro nel Consiglio con gli altri ruoli che detieni per OTW, o progetti di lasciare i tuoi ruoli attuali per concentrarti sul lavoro del Consiglio?

Di recente mi sono dimessa da posizioni di responsabilità in altre organizzazioni, ad esempio l’Harry Potter Club locale. Non avendo quindi da gestire così tante cose contemporaneamente come in passato, mi sono ritrovata con molto più tempo libero tra le mani e mi piacerebbe metterlo a disposizione di OTW. Nel caso in cui l’impegno nel Consiglio risulterà richiedere più tempo di quanto prevedo, posso sempre ridurre il numero di fandom che gestisco come organizzatrice di tag.